Nell'autunno del 2011, a Parigi, un piccolo gruppo di appassionati di economia collaborativa inizia ad incontrarsi ogni mese per cenare insieme. Gran parte di loro si conosce tramite Antonin, che l’anno prima ha lanciato il primo blog in Francia sull’economia collaborativa, e gestisce un gruppo su Facebook sul quale si condividono idee e conoscenze sull’argomento.

Da tutta questa energia collettiva emerge un’idea chiave: vogliamo comprendere meglio il cambiamento in corso e accelerare la transizione verso una società più ricca di senso, dando un supporto pratico ai pionieri dell’economia collaborativa in tutto il mondo.

Il 2 gennaio 2012 decidiamo di dare un nome al progetto: è l’atto di nascita ufficiale di OuiShare. Il primo OuiShare Drink in assoluto, a Parigi, riunisce 100 entusiasti dell’economia collaborativa, e ben presto seguono altri meetup in diverse città.

Poco dopo, a maggio, invitiamo tutti a unirsi a noi per il primissimo OuiShare Summit a Parigi. Questo evento rappresenta un traguardo che ci conferma la portata globale del progetto, e qui viene ufficializzata la creazione di OuiShare come associazione non profit co-fondata da quattro persone: Flore, Antonin, Edwin e Benjamin.

Da allora OuiShare si è diffusa rapidamente oltre le frontiere europee verso l’America Latina e il Medio Oriente, grazie allo straordinario team internazionale dei Connectors.

Leggi anche:

I nostri valori

L'economia collaborativa